addThis

venerdì 31 gennaio 2014

Infissi e serramenti. Che cosa conviene scegliere?

Sul mercato italiano è possibile trovare un'enorme quantità di infissi e serramenti di ogni tipo: legno, pvc, alluminio e combinazioni varie di legno-alluminio. Che cosa conviene scegliere per la propria abitazione? Quale tipo di infissi e serramenti conviene scegliere per la propria abitazione? Quali sono i prodotti più adatti ? Il mercato italiano, oggi piu che mai saturo di porte e finestre di ogni tipo, offre infinite possibilità di scelta in proposito. La scelta degli infissi e serramenti dovrebbe essere fatta principalmente in base alle caratteristiche e prestazioni tecniche dei prodotti e alla loro qualità, prima che in base alla loro apparenza estetica, anche se è innegabile che nessuno vorrebbe mettersi in casa serramenti brutti da vedersi, che farebbero senza dubbio perdere valore all'abitazione nonostante la loro perfetta funzionalità. Gli infissi e i serramenti devono, prima di tutto, svolgere il loro compito fondamentale, che sarebbe quello di proteggere la casa dagli agenti atmosferici e dal rumore esterno.

Di fondamentale importanza diventano quindi due parametri: l'isolamento termico e acustico. Per quanto riguarda la qualità, conviene scegliere infissi e serramenti offerti da aziende rinomate e soprattutto di produzione Europea, evitando i prodotti provenienti dalla Cina. Oggigiorno abbiamo a disposizione sul mercato italiano fondamentalmente tre tipi di infissi e serramenti: in legno, in alluminio e in pvc, oltre a combinazioni di prodotti in legno-alluminio e alluminio-legno. Chi non bada alle spese e desidera ricevere un prodotto assolutamente di lusso e esteticamente perfetto dovrebbe optare per gli infissi in legno, che rappresentano la fascia di lusso del settore infissi-serramenti. I serramenti in legno sono i più costosi e inoltre richiedono costanti cure. I prodotti in legno dovrebbero essere scelti unicamente per immobili di lusso e possono avere una durata di oltre 100 anni, a patto che siano conservati e curati in modo adeguato. Il pvc, come si sa, è una materia plastica e poichè non offre grandi possibilità di personalizzazione, la sua resa estetica può essere non del tutto ottimale. Al massimo si potrebbe optare per una versione bicolore degli infissi e serramenti.

L'alluminio è invece altamente personalizzabile e risulta essere particolarmente gradevole alla vista. Gli infissi in alluminio rappresentano la via di mezzo tra il legno e il pvc e sono la scelta migliore per chi, oltre a desiderare buone prestazioni di isolamento acustico e termico, vorrebbe un proddotto facile da personalizzare. Le porte e finestre in alluminio grazie alla tecnologia del taglio termico e alle moderne tecniche di anodizzazione, offrono prestazioni paragonabili ai prodotti in pvc, ma sono facilmente adattabili esteticamente a ogni tipo di abitazione. Anche se in passato le prestazioni delle porte e finestre in alluminio erano molto scarse, le moderne tecniche di produzione degli infissi e serramenti in alluminio permettono di ottenere un prodotto con prestazioni paragonabili agli infissi e serramenti in pvc, ma esteticamente vicini ai prodotti in legno. Per quanto riguarda il prezzo, l'alluminio si colloca tra il legno e i prodotti in PVC. Chi invece cerca un prodotto facile da curare e che offra alte prestazioni tecniche, a prezzi moderati, dovrebbe optare per gli infissi e serramenti in PVC, che rappresentano al giorno d'oggi il miglior compromesso tra prezzo e prestazioni tecniche. Gli infissi e serramenti in PVC offrono infatti altissime prestazioni di isolamento termico e acustico a prezzi generalmente molto moderati. Cosa scegliere? Se cercate alte prestazioni tecniche a prezzi moderati optate per gli infissi e serramenti in pvc. Chi cerca una via di mezzo tra le possibilità estetiche, il prezzo e le prestazioni tecniche dovrebbe scegliere l'alluminio. Chi invece vuole lusso, senza badare ai costi e alle necessarie e regolari procedure di manutenzione, scelga il legno.